DICEMBRE 2017

3 dicembre - h. 10 - Castello Visconteo - Pavia - Urban trekking - LE DONNE DEI LONGOBARDI: SIGNORE DI SPADE, DI VELENI E DI DIO
MATTINA: Il Castello Visconteo e i Longobardi
h. 10: ritrovo davanti alla biglietteria
I Longobardi: un popolo che cambia la storia -
ultimo giorno della mostra
La Pinacoteca Malaspina
La scultura romanica e rinascimentale
Il Museo del Risorgimento
POMERIGGIO: Le chiese delle creature favolose
San Michele e l'arcangelo del drago: mostri, sirene e labirinti
San Pietro in Ciel d'oro e la cripta col pozzo misterioso
Pranzo al sacco a cura dei partecipanti
COSTO: Visita guidata e tessera Sherwood 30 euro. Minorenni gratis
Non sono compresi i biglietti per la mostra e il museo
Pavia - urban trekking Longobardi.jpg
Formato JPG 450.9 KB
8-10 dicembre - Trento - Urban trekking - SUI SENTIERI DELLE MADRI ANTICHE
TRENTO SOTTERRANEA, SEGRETA, NASCOSTA: LE IMMAGINI DELLA DEA
8 dicembre h. 14 - piazza di Piedicastello
LA' DOVE TUTTO EBBE INIZIO
Il Doss Trento: il colle di Diana
La Vela: luogo di sepoltura e spazio cultuale alle Madri della Morte
Sant'Apollinare e la prima fonte battesimale
9 dicembre h. 9 - Piazza Santa Maria Maggiore
IL CONCILIO DI TRENTO, LA CACCIA ALLE STREGHE, LA PAURA DEL DIVERSO
La chiesa del Concilio
La chiesa del Simonino
Il Duomo, la Madonna degli Annegati e la basilica paleocristiana sotterranea
Il Museo Diocesano
TRENTO SOTTOTERRA
Tridentum romana e giro archeologico al Sass
10 dicembre h. 9 - IL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO
Le dee retiche e i gioielli delle sacerdotesse; Mostri e sirene; Le Belle Madonne
IL MUSE: Le Madri Antiche; Le collezioni di scienze naturali
COSTO 100 EURO La quota comprende i pasti e la tessera associativa Sherwood. Minorenni gratis
arkeotrekking trento dicembre 17-1.jpg
Formato JPG 809.1 KB
15 dicembre - h. 19 - galleria Varsi - via di Grotta Pinta 38 - Roma - I TATUAGGI DELLA DEA - cura di Venexia editrice
Interverranno l’autrice e l’editore, Chiara Orlandini.
Il libro analizza i tatuaggi come un linguaggio cifrato che risale alla notte dei tempi, un sistema di valori con cui società egualitarie hanno tramandato la loro cultura incidendolo sui corpi delle donne e degli uomini.
I tatuaggi di stampo femminile vengono analizzati dal Neolitico, e il relativo culto della Dea Madre, fino a un passato molto vicino in cui sono diventati un simbolo di fede alla Madonna, l’altra faccia della Dea.
Trasformandosi in segno di identità, il tatuaggio si è conservato per millenni, diventando un simbolo di fede alla Madonna, l’altra faccia della Dea, e arrivando fino al secolo scorso. Se ne ritrova ancora traccia nei laboratori di tattoo della Madonna Nera di Loreto, così come sulle braccia delle donne di montagna balcaniche, greche e croate.
Il libro contiene oltre 200 immagini di tatuaggi femminili.
Roma - tatuaggi.jpg
Formato JPG 43.1 KB